Metti una giornata a Venezia..

Metti una sera in enoteca con tre calici di vino e uno spritz, metti una domenica senza impegni e cose da fare. Metti la sveglia alle 7, il sole e quattro amici. Metti una città bellissima, sei macchine fotografiche per quattro persone e asiatici che improvvisano photoshoots nella libreria che vuoi fotografare ma tanto sono un zuccone e rimango lì a guardarli male finchè non finiscono.

Metti che ogni 20 minuti mi veniva fame e che il McDonald's è sempre un rifugio sicuro. Metti tanti (troppi) piccioni e stradine deserte che ti offrono tutto quello che hanno. Mettici il male ai piedi, un gelato pagato oro e un giro in battello..

 

Metti San Marco chiuso, l'unico museo che volevamo vedere strapieno e il campanile con una fila infinita. Metti delle bariste scorbutiche, una bestemmia ogni tanto e i bagni tecnologici che non volevano lasciar passare i signori affezionati alle cabine telefoniche.

Metti una giornata a Venezia...

Matteo RossiCommenta